O’ Cuzzetiello

0
422
O' Cuzzetiello
O' Cuzzetiello di mamma Rosa

E’ il re dei pranzi partenopei, mentre il sugo sta pappuliando (bollendo) in pentola, per assaggiarne la cottura si taglia la parte iniziale o finale del pane del cafone, si riempie et voilà: O’Cuzzetiello è servito.

A casa la lite per o’cuzzetiello va in scena quasi tutte le domeniche, visto che un filone di pane ha solo due estremità e siamo in tanti a reclamarlo.

La moda ora lo celebra come nuovo street food, che piace ai giovani e si può farcire con molti ingredienti.

O' Cuzzetiello
O’ Cuzzetiello non manca mai alle tavole partenopee

Domenica mamma Rosa ha preparato O’Cuzzetiello con i puparuleilli r’u sciummo (peperoncini verdi di fiume).

I puparuleilli r’u sciummo di mamma Rosa

Gradevoli, freschi ed estivi i peperoncini del fiume richiedono molta acqua per crescere e la loro forma incurvata somiglia a quella dei gamberi.

In passato, venivano coltivati a Napoli nelle parule, oggi situate nei pressi di San Giovanni e Teduccio.

Provate a prepararli come contorno e stuzzicate l’appetito per farcire o’ cuzzetiello.

DURATA: 30 min

LIVELLO: Facile

DOSI: 4 Persone

INGREDIENTI

400 gr di peperoncini verdi

100 gr di pomodorini

sale qb

1 spicchio d’aglio

olio extravergine di oliva qb

4 estremità di 2 filoncini di pane

PROCEDIMENTO

Iniziate con eliminare la parte superiore dei peperoncini verdi, lavateli e asciugateli in un panno di tela.

In una padella antiaderente scaldate l’olio extravergine di oliva, aggiungete i peperoncini, il sale e lasciateli cuocere per qualche minuto.

In un piatto stendete la carta assorbente, quindi con una schiumarola scolateli e lasciateli riposare.

Nella stessa padella imbiondite lo spicchio d’aglio e appassite i pomodorini, aggiungete i peperoncini e terminate la cottura.

Lasciate raffreddare tutto, tagliate a metà il pane e farcite o’cuzzetiello. Servite la parte rimanente dei peperoncini come contorno.

Se anche tu hai un’esperienza culinaria da condividere, scarica la nostra App per iOS a questo link: http://bit.ly/eatopine

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here