Pentola a pressione

0
81

La pentola a pressione è un utensile che accelera la cottura dei cibi a temperature elevate. La prima è apparsa nel 1679, in Francia, ed è stata inventata da Denis Papin. Per una manciata di anni se ne sono perse le tracce o meglio, in cucina si è preferito accantonarla nella dispensa. Solo tra gli anni ’30 e ’50 del secolo scorso, l’azienda tedesca Silit e poi la francese SEB hanno riportato sul mercato nuovi modelli di pentole con la valvola. Soprattutto, nelle cucine casalinghe è diventata un cult, aiuta chi ha poco tempo da dedicare ai fornelli e vuole gustare un piatto che richiederebbe un tempo di cottura lungo. Circa il funzionamento, normalmente l’acqua in una pentola comune quando bolle a 100 °C, fuoriesce il vapore dalla pentola e la temperatura non può innalzarsi oltre. In una pentola a pressione, essendo il coperchio bloccato e dotato di valvola consente all’acqua di arrivare fino a 120 °C o superiori, questo permette agli ingredienti di cuocere in tempi ridotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here