Locanda di Orta: una stella sul Lago d’Orta

0
228
Locanda di Orta - Ristorante Orta San Giulio
dal sito del Ristorante

La Locanda di Orta è un ristorante con 1 stella michelin che si trova a Orta San Giulio, sulle sponde del Lago di Orta.

Il palazzo che ospita il ristorante nel perfetto stile di “locanda” mette a disposizione anche delle camere, che sono state recentemente ristrutturate, ponendo una grande attenzione al mantenimento del loro antico fascino.

A soli due anni dall’apertura, grazie allo chef Fabrizio Tesse, nel 2014 la Locanda di Orta è stata premiata con una stella michelin.
Durante la nostra visita ci hanno però comunicato che da dicembre 2017 Tesse ha lasciato la cucina della Locanda. A prendere il suo posto è stato il giovane Andrea Monesi (classe 1990), precedentemente sous chef proprio di Tesse.

Una bella sfida quella raccolta da Andrea Monesi: riuscire a mantenere una stella michelin non sarà facile, ma noi, dopo la nostra cena, possiamo dire che ha tutte le carte in regola per poterlo fare.

A guidare la sala c’è la maître e sommelier Sara Orlando, grande professionista con esperienze a Villa Crespi ed al Piccolo Principe di Viareggio.

La nostra cena è iniziata con due piccoli benvenuti dello chef: Pollo arrosto, Macaron di foies gras, tartelletta maionese al tartufo e Gambero viola, polvere di corallo, lattuga di mare, funghi shimeji.

Pollo arrosto, Macaron di foies gras, tartelletta maionese al tartufo
Pollo arrosto, Macaron di foies gras, tartelletta maionese al tartufo
Gambero viola, polvere di corallo, lattuga di mare, funghi shimeji.
Gambero viola, polvere di corallo, lattuga di mare, funghi shimeji.

primi piatti

Lasagnetta di pasta fresca, radicchio tardivo, Quartirolo lombardo e salsa al Vin Santo.

Lasagnetta di pasta fresca, radicchio tardivo, Quartirolo lombardo e salsa al Vin Santo.
Lasagnetta di pasta fresca, radicchio tardivo, Quartirolo lombardo e salsa al Vin Santo.

Un piatto molto complesso e dai sapori molto decisi. Inizialmente è stato difficile comprenderlo, ma durante la degustazione ha fatto esplodere tutta la sua corposità. Forse non un piatto per tutti i palati ma molto interessante.

Tagliolini di pasta fresca, bottarga di tonno rosso, fave e pistacchi

Tagliolini di pasta fresca, bottarga di tonno rosso, fave e pistacchi
Tagliolini di pasta fresca, bottarga di tonno rosso, fave e pistacchi

 

Ravioli di foie gras, ragù di animelle e brodo di anatra

Ravioli di foie gras, ragù di animelle e brodo di anatra
Ravioli di foie gras, ragù di animelle e brodo di anatra

A nostro avviso il miglior primo piatto. Anche lo chef ci ha confidato essere il suo preferito. Nel momento in cui si inizia a masticare il raviolo, esplode tutto il ripieno di foie gras in bocca, lasciando dei sapori eccezionali.

secondi piatti

Totano farcito con ricotta di Seirass, crema di fagioli toscanelli, cime di rapa leggermente piccanti

"<yoastmark

Il totano è stato cotto alla perfezione, si scioglieva quasi con la lingua. La crema di fagioli delicata si sposa alla perfezione con il ripieno di ricotta. Un ottimo piatto.

Anguilla alla brace, agretti e salsa all’aceto di fichi

Anguilla alla brace, agretti e salsa all'aceto di fichi
Anguilla alla brace, agretti e salsa all’aceto di fichi

L’anguilla si sa, non piace a tutti, ma preparata in questo modo penso che conquisterebbe anche i più scettici. Bello l’accompagnamento con gli agretti e la salsa all’aceto di fichi.

Suprema di piccione arrostita, coscetta croccante, carote, Vermouth e arancia

Suprema di piccione arrostita, coscetta croccante, carote, Vermouth e arancia
Suprema di piccione arrostita, coscetta croccante, carote, Vermouth e arancia

Anche questo è uno dei piatti preferiti dallo chef, ed anche il nostro. Bella l’idea di proporre diverse parti del piccione cotte in maniera differente accompagnate da un’ottima salsa al vermouth.

pre dessert

“uovo dello chef”: spuma di yogurt e mango sferificato

"uovo dello chef": spuma di yogurt e mango sferificato
“uovo dello chef”: spuma di yogurt e mango sferificato

La foto non rende giustizia ad un pre dessert che in futuro potrebbe diventare un vero e proprio dessert. La spuma allo yogurt, leggerissima, accompagna il mango che si comporta esattamente come il tuorlo dell’uovo. Quando viene rotto si scioglie sullo yogurt. Idea geniale!

Dessert

Tiramisù “a Modo Mio”

Tiramisù "a Modo Mio"
Tiramisù “a Modo Mio”

Se proprio va trovato un difetto a questo ottimo dessert è la granita al caffè, che essendo troppo fredda “anestetizza” un po’ il palato, facendo perdere il gusto delizioso dei savoiardi inzuppati e della crema al mascarpone.

Il caramello

Il Caramello
Il Caramello

 

Piccola pasticceria: tartufo al cioccolato, mandorla, gelatina di passion fruit e tartine di crema, lamponi e mirtilli

Piccola Pasticceria
Piccola Pasticceria

Conclusione

Abbiamo scoperto solo a fine cena che lo Chef Tesse non era più alle redini della cucina. Il giovane Andrea Monesi non ne ha fatto sentire la mancanza, proponendo piatti innovativi e dai sapori decisi. L’influenza del suo maestro si vede.
Il Ristorante è piccolo ed accogliente, l’atmosfera rilassata ed elegante.

Locanda di Orta

Indirizzo: Via Olina, 18, 28016 Orta San Giulio NO

Tel. +39 0322 905188 - Sito Web: https://www.locandaorta.com/

Valutazione

menu
servizio
location
conto

Se anche tu hai un’esperienza culinaria da condividere, scarica la nostra App per iOS a questo link: http://bit.ly/eatopine

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here