Le migliori 5 grattachecche a Roma

0
125
Le migliori 5 grattachecche a Roma

E’ arrivato il caldo e non esiste orario per fermarsi a un chiosco e gustare le migliori 5 grattachecche a Roma. Non confondetela mai con la granita, è altro…

Che siano romani, turisti, dai grandi ai piccoli, la bella stagione è sempre nel segno de le migliori 5 grattachecche a Roma. Nella capitale servire una grattachecca è un’arte.

Le migliori 5 grattachecche a Roma, una sosta è d’obbligo Alla Fonte D’Oro.

Avevamo bisogno di qualcosa di fresco e leggero, soprattutto di tradizionale, è lei: la grattachecca.

Il termine deriva dal verbo grattare e da checca e indicava il grosso blocco di ghiaccio impiegato per tenere al fresco gli alimenti negli anni dove ancora non esistevano i frigoriferi.

Mentre la granita è composta di acqua e sciroppi messa a congelare, la grattachecca è ricavata da un blocco grande di ghiaccio lungo circa un metro.

Questo viene grattato con un apposito raschietto, dotato di una camera posteriore vuota dove si accumula il ghiaccio che in genere riempie un bicchiere alla volta.

Sul trito si versano i vari sciroppi a scelta, da guarnire a piacere con frutta fresca.

Le migliori 5 grattachecche a Roma, sono rimasti in pochi i chioschi che seguono la tradizione.

Nei nostri giri serali ecco le migliori 5 grattachecche a Roma. Tra tanti chioschi vi segnaliamo i seguenti.

La Sora Maria, Via Trionfale. E’ dal 1933 che ci si mette in fila, un must quella con i frutti di bosco.

Sora Mirella, nel cuore di Trastevere dal 1915 golose quelle con frutta fresca.

Alla Fonte D’Oro, dal 1913 da oltre un secolo è ormai un pezzo di storia della città e specialità.

Lemoncocco, oltre alla grattachecca è famoso per il lemoncocco.

Grattachecca della Sora Lella, Via di Porta Cavalleggeri. A parte la grattachecca ottima la spremuta di limone.

Condividi i tuoi piatti, scarica la nostra App per iOS a questo link: http://bit.ly/eatopine

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here